Archive for marzo 2013

[it] Essere “grillino”? Scusate, ma non ci riesco.

Beppe_Grillo accusa Sono in contro tendenza. Eh si. Vado contro l’ondata che (per ora) sembra ad essere di moda.
Movimento 5 stelle.
Potrei sembrare pazzo, ma non lo sono. Il fatto sta che io di Grillo non vedo niente (ma proprio NIENTE) di positivo. Questo movimento, a cinque stelle, non significa proprio nulla. Se dici M5S, dici Grillo. Se dici Grillo, dici grida, urla e minacce.
Ok, siamo tutti arrabbiati, Tutti stufi di questi politici materialisti e approfittatori. Ma poi, oltre allo grido di rabbia….. oltre alle minacce aperte….. oltre ad “abbasso la politica”….. che cosa ci offre in cambio Grillo? E dico Grillo perché (gente, siamo sinceri), oltre a lui, non conosciamo nessun altro del suo partito.
Ma poi, chi e questo Beppe Grillo. C’è…. voglio dire…. politicamente parlando.
Beh, può essere anche chiamato Beppe Critigrillo. Una sorte di persona che ha fatto la sua carierà politica criticando. Sfruttando perennemente la delusione e poi la rabbia della gente comune. Un personaggio che nella campagna elettorale ha sempre dettato le regole di sua volontà. Niente stampa, niente confronto, niente altre opinioni nel suo partito. Una sorte di comunismo portato al estremo. Ma niente può essere criticato senza proporre anche. E Grillo….. lo sa.
Eccoci qua alcune delle sue proposte. Ecco i suoi cambiamenti:

*- Referendum su Euro (pazzesco)

*- Ristrutturazione del debito pubblico: diminuire gli interessi e diluire nel tempo la restituzione del capitale (lo ha deciso lui, quindi dovrebbe bastare)

*- Impedire che le offerte di acquisto (Opa) siano ripagate indebitando le società acquisite, mettere un tetto allo stipendio dei manager delle quotate, abolire i monopoli di fatto come Telecom, Autostrade, Eni, Enel, Mediaset, Ferrovie (impedire e abolire come? se sono proprietari delle azioni gli confischiamo? eh eh eh, comunismo puro)

*- No alla Tav, no ai termo-valorizzatori ( quindi i attuali treni vanno bene lo stesso, e l’alternativa ai termo-valorizzatori?)

*- Sostegno all’economia verde, sgravi per le piccole e medie imprese (come?, quale? con quale fondi, visto che c’è la crisi?)

*- Prima casa, via l’Imu e sì all’impignorabilità (ma secondo voi, se c’è l’impignorabilità, quanti pagheranno le rate per la casa? e quante banche ci sarebbero poi disposte a fare i mutui?)

*- Il reddito minimo di cittadinanza (che bellooooo…… sempre forse con i fondi ricavati dalla Svezia? Altrimenti non vedo come si potrebbe fare?)
*- Costi della politica, abolizione delle province e dei rimborsi elettorali (d’accordo, ma voglio vedere se i suoi senatori lo faranno…. voglio proprio vederlo)
*- Editoria, vendita di due canali Rai e abolizione dei contributi ai giornali
(vendetta, dolce vendetta)
Ed ecco che ora come ora, Grillo ha una parola da dire. E cosa dichiara Grillo dal suo bunker blindato? Dico bunker blindato anche perché questo personaggio non si fa vedere. Sta nascosto la, nella sua tana, da dove fa dichiarazioni empiriche (che possono essere contestate, vedi il caso Focus (click)). Furbo signor Beppe. Non esce fuori alla scoperta. Non li piace rischiare di essere colpito anche lui a sua volta.

Ma vediamo un po.
Il leader 5 stelle in un’intervista al settimanale tedesco Focus apre ad un governo Pd-Pdl.
Se Bersani e Berlusconi proponessero l’immediata modifica della legge elettorale, la cancellazione dei rimborsi elettorali e la durata massima di due legislature per ogni parlamentare, sosterremmo ovviamente subito un governo del genere”, ha dichiarato ad un settimanale tedesco.

Quindi vuole la governissima?
NO. Un giorno dopo leggo:
Grillo aveva attaccato duramente Pierluigi Bersani ed il Pd parlando di proposte di coalizione da parte del partito democratico che somigliano ad un “mercato delle vacche”, di “volgari adescatori” in cerca dei suoi eletti e di un metodo di fare politica “puttanesco”
Poi, il giorno seguente “rilancia l’ipotesi di un governissimo, contro cui si è scagliata la base del Pd, dettando le sue condizioni per un eventuale sostegno. Anche se in un post scriptum all’intervento pubblicato ieri sul suo blog continua a ribadire: “per quanto mi riguarda, lo ripeto per l’ultima volta, il M5S non darà la fiducia a nessun governo (tanto meno a un governo Pd – Pdl), ma voterà legge per legge in accordo con il suo programma”.
C’è, ragazzi…. fattemi capire… che cosa vuole il “grande leader”? Non si capisce nulla.
Se dovrei spiegare a qualcuno cosa vuol dire “nichilismo” ci farei vedere Grillo.
Il bello è che poi…. un po, lui si smaschera da solo.
“Saremmo stati forse un po’ preoccupati se avessimo ottenuto subito la maggioranza.
Eh già, li si che vorrei vederti….. messer Grillo.

***************************************************

P.S. Ragazzi, questo paese affonda. E per (non dico salvarlo ma…) aver speranza di salvarlo c’è bisogno (come minimo) di economisti. Non di buffoni. Forse non l’avrete capito.

Annunci
CIVUOLEPOCO

BASTA ESSERE SEMPLICI

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

il nuovo blog del gatto sylvestro

dicono che i gatti hanno 7 vite.......

Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Dilema omului de rand

Cu càt incerci sa fi mai explicit, cu atàt sunt mai confuz.

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

E' scientificamente dimostrato

Posti del Cosmo dove non sono mai stato

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: